Poesia n° 8

L’ENIGMATICO

Ancorché uomo serio e dabbene.

Indecifrabile, imperscrutabile,

indefinibile.

Pareva trattare le persone sedute al tavolo

con indifferenza

ostentando una freddezza

fuori dal comune

ogni qualvolta entrava

in interazione con i presenti.

Questa suo atteggiamento

gli conferiva un’aurea

magnetica.

di Matteo Kogoj